ACCEDI A TUTTI I FILM CON UN SOLO
ABBONAMENTO A PARTIRE DA € 9,90

Il Festival dei Popoli – Festival Internazionale del Film Documentario celebra la sua 61a edizione dal 15 al 22 novembre in una nuova forma digitale nello spazio virtuale PIUcompagnia in collaborazione con la piattaforma MYmovies.it.

Pur sempre consapevoli che il ruolo di un Festival resta, oggi più che mai, quello di creare comunità intorno al cinema, la sfida imposta da questo 2020 – e che noi raccogliamo – è quella di trasformare una possibile limitazione in un arricchimento.

I mesi più difficili della scorsa primavera ci hanno fatto comprendere che le distanze possono essere abbattute e che la rete funziona soprattutto quando integra e non disintegra la dimensione collettiva. Quando moltiplica le opportunità di dialogo e scambio, spalancando opportunità altrimenti limitate al ‘dove e quando’.

Ecco perché abbiamo progettato un nuovo spazio di visione all’interno del quale proporre oltre alla programmazione cinematografica anche un calendario di incontri con gli autori in esclusiva per chi farà l’abbonamento online.

Dal 15 al 22 novembre il Festival dei Popoli offrirà agli amici, vecchi e nuovi, un’ampia selezione di film frutto di un lavoro lungo un anno e volto a scoprire il meglio dell’attuale panorama documentario e non solo. 

Quello che ci ha mosso nella composizione del programma di quest’anno è infatti il desiderio di rendere conto della varietà dei linguaggi e della ricchezza di forme proprie di un cinema sempre più entusiasmante per la capacità di rinnovarsi e testimoniare di un mondo in perenne trasformazione.

Ne sono esempio i film del Concorso Internazionale (18 tra cortometraggi, mediometraggi e lungometraggi, tutti inediti in Italia) che vi stupiranno per forza e originalità, così come le opere del Concorso Italiano, firmate dai talenti più interessanti del panorama italiano (7 i titoli, tutti inediti assoluti). Ma ci sono anche i film di “Habitat”, sui temi dell’ecosistema e del vivere contemporaneo; la sezione “Let the Music Play” dedicata alla musica e quella per i giovani spettatori e alle famiglie, “Popoli for Kids and Teens”.

Con questa edizione, insomma, il 61° Festival dei Popoli spalanca ulteriormente l’idea di comunità proponendo sguardi originali, storie ai margini del mondo, forme innovative del racconto audiovisivo a una platea di spettatori più ampia che mai, per condividere insieme un’esperienza di nuova collettività.

I film saranno disponibili sulla piattaforma MYmovies per sette giorni a partire dalla data di programmazione, se non diversamente specificato nel programma online.