Basato sugli archivi dell’educatore Egydio Schwade, che raccolgono più di 3000 disegni realizzati dalla tribù Waimiri-Atroari dell’Amazzonia, il film ricostruisce una cultura andata perduta, con un incisivo utilizzo della sovrimpressione tra gli spazi reali e le tracce lasciate sulla carta dai loro abitanti, che non hanno mai smesso di domandarsi: Apiyemiyekî? Perché?

FILM

Titolo: Apiyemiyekî?
Titolo Internazionale: Why?
30’, Portogallo, Brasile, Francia, Paesi Bassi, 2020.
Regia: Ana Vaz
Sezione: Concorso internazionale

PROIEZIONE

Data: 20/11/2020
Cinema: MYmovies
Orario: 15:00

TRAILER

Play Video

AUTrice

Ana Vaz

L’artista e regista Ana Vaz (1986, Brasile) si è laureata sia al Royal Melbourne Institute of Technology che a Le Fresnoy. Il suo debutto cinematografico è stato il cortometraggio sperimentale Sacris Pulso (2008). Da allora, ha realizzato diversi cortometraggi che sono stati proiettati a New York, Toronto e Londra. Il suo cortometraggio sperimentale Há terra! (2016) è stato proiettato all’IFFR nel programma Bright Future. Nel suo lavoro, Ana Vaz utilizza monta insieme filmati ritrovati e altri girati per “sperimentare criticamente con le tracce visive, orali e acustiche di intrecci storici, geografici e politici”.