A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Trying to get property of non-object

Filename: views/template_v.php

Line Number: 47

Festival Internazionale del film documentario

PREMIO ILARIA ALPI

EU 013 L'ULTIMA FRONTIERA, di Alessio Genovese e Raffaella Cosentino e CENTOQUARANTA - LA STRAGE DIMENTICATA di Manfredi Lucibello, entrambi presentati nella sezione PANORAMA al 54° Festival dei Popoli, sono tra i film finalisti del PREMIO ILARIA ALPI.

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Alessio Genovese e Raffaella Cosentino.

"Cari amici,

Il nostro EU 013 L'ULTIMA FRONTIERA è in finale al Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, con la prima possibilità concreta di essere trasmesso in Rai. Per noi è un momento cruciale, per questo sentiamo di avere bisogno del vostro sostegno e del vostro affetto.
Il documentario sarà proiettato a Riccione il 5 settembre alle ore 12 e concorre nella sezione IA DOC. Il premio per il vincitore è la messa in onda in Rai. Innanzitutto, grazie di cuore a tutti voi che ci avete seguiti e aiutati ad arrivare fin qui.

Con questo lavoro abbiamo voluto svelare la disumanità della frontiera europea e italiana, mostrando per la prima volta come si formano gli agenti che applicano le regole decise dalla politica.

Siamo riusciti a creare un momento artistico nella gabbia soffocante dei Centri di identificazione e di espulsione. Solo così potevamo restituire sullo schermo il massimo valore all'essere umano colto nel momento del fallimento, quando il suo progetto di vita si è interrotto nello spazio senza tempo del Cie. Siamo entrati insieme in una dimensione parallela, lontana perché riservata a chi non ha i documenti in regola, ma vicina perché si trova nelle nostre città, nascosta dietro alte mura, telecamere di sorveglianza e apparati militari. Come il Cie di Ponte Galeria che a Roma intrappola le persone proprio accanto alla Fiera di Roma, simbolo della libera circolazione delle merci.

C'è qualcosa di rivoluzionario in tutto ciò e il cambiamento culturale lo stiamo portando avanti insieme. Sapete bene che il documentario è stato realizzato grazie a un finanziamento di Open Society Foundations, ma non ha una casa di produzione o una distribuzione ufficiale. Spesso si dice che questi argomenti non interessano il pubblico. Alle oltre 50 proiezioni che abbiamo fatto in tutta Italia, da Trento a Trapani, abbiamo toccato con mano che non è così. L'avete visto in migliaia. In pochi mesi il documentario ha partecipato a decine di festival anche internazionali. Da soli, non saremmo riusciti in questa impresa.

Noi incrociamo le dita fino al 6 settembre, quando sarà reso noto il vincitore del premio. Voi, anche se non potete votare direttamente, siete molto importanti in questo momento. La distribuzione popolare che avete creato tutti insieme in una catena invisibile può moltiplicare le nostre forze, trasformando questa bella occasione in un momento di visibilità per il tema che ci sta a cuore. Con un piccolo sforzo, fateci sentire il vostro sostegno, come se andassimo tutti insieme a questo appuntamento, alla serata finale del 6 settembre.

Esprimete il vostro gradimento per la nostra presenza al premio, raccontate cosa avete provato vedendo EU 013 L'ULTIMA FRONTIERA e perché il pubblico televisivo dovrebbe vederlo, rilanciateci sui vostri profili sui social network taggando il premio Alpi e ringraziandolo per l'occasione. Vi rimandiamo anche il link al trailer del documentario.


Premio Ilaria Alpi:
https://www.facebook.com/premioilariaalpi

EU013 L'ultima frontiera
https://www.facebook.com/eu013ultimafrontiera
Twitter: @EU013ultimafron

A tutti voi,
grazie di cuore".


Alessio Genovese e Raffaella Cosentino, autori di EU013 L'ultima frontiera
















guarda tutte le news