A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Trying to get property of non-object

Filename: views/template_v.php

Line Number: 47

Festival Internazionale del film documentario

OMAGGIO A JEAN ROUCH

Etnologo, antropologo e regista francese
Jean Rouch (1917 - 2004) è uno dei padri fondatori del cinema diretto. Costante punto di riferimento, ha ispirato gli autori della Nouvelle Vague. Presidente della Cinémathèque française per cinque anni (dal 1986 al 1991), ha ricevuto nel 1993 il Premio internazionale della Pace. La sua opera, ricompensata da numerosissimi premi, ha segnato la storia universale del cinema.

Mercoledi 18 ottobre 2017 - La Compagnia

Ore 18.00
CHRONIQUE D’UN ÉTÉ
di Jean Rouch (Francia, 1960, 90')

Nel 1960, Jean Rouch e Edgar Morin tentano un esperimento cinematografico. Un tentativo di « cinema-verità » vissuto sia dagli attori, sia dagli stessi registi – uomini e donne di diverse età – mirato a contenere i fondamenti della felicità: l’inestricabile tensione fra la poesia e la trivialità delle nostre vite…

Durante l’estate 1960, Jean Rouch e Edgar Morin hanno indagato sulla vita quotidiana dei Parigini. “Sei felice ? Come vivi ?”, questa è la domanda che rivolgono ai giovani incontrati per strada per tentare di capire qual è la loro concezione della felicità. I vari protagonisti, dall’operaio allo studente o alla coppia di impiegati, si rivelano tramite i loro discorsi, senza preoccuparsi della cinepresa. Questo film, privo di sceneggiatura e di attori professionisti, tenta di delineare i limiti della verità cinematografica.

Premio della Critica Internazionale (FIPRESCI) - Cannes 1961

Ore 20.00
MOI, UN NOIR
di Jean Rouch (Francia, 1957, 73')



Alcuni giovani Nigerini che hanno lasciato il centro del paese per andare a trovare lavoro in Costa d’Avorio approdano nel popolare quartiere di Treichville, ad Abidjan e si trovano spaesati nella civiltà moderna. Il protagonista che si fa chiamare Edward J. Robinson in onore dell’attore statunitense, racconta la propria storia. Nello stesso modo, i suoi amici hanno scelto dei pseudonimi destinati a forgiare simbolicamente una personalità ideale.

Premio Louis Delluc 1959

EVENTO REALIZZATO DA ISTITUTO FRANCESE DI FIRENZE
CON L'AMICHEVOLE COLLABORAZIONE DI FESTIVAL DEI POPOLI, FRANCE ODEON, LA COMPAGNIA

guarda tutte le news