Firenze 10 – 17 ottobre 2017

Festival Internazionale del film documentario

  • ADVENTURES ON THE NEW FRONTIER

    USA 1961 51'
    Regia: Robert Drew & Associates
    In questo secondo film della serie su JFK, la squadra Drew Associates offre uno sguardo raro e sincero all’interno dell’ufficio ovale nei primi giorni di insediamento di John F. Kennedy alla Casa Bianca. Il film fu una sorta di test per mettere alla prova Kennedy dinnanzi ad una macchina da presa e, per la prima volta, permise agli spettatori di osservare i lavori all’interno della residenza ufficiale del Presidente degli Stati Uniti.

    2017 Mercoledì 11 ottobre, Spazio Alfieri, ore 22:30

  • CHAQUE MUR EST UNE PORTE
    Every Wall is a Door

    Francia 2017 58'
    Regia: Elitza Gueorguieva
    Siamo nel 1989, il muro di Berlino è appena crollato e, nello studio in stile surrealista di un programma della TV di stato bulgara dedicato ai giovani, una giornalista pone quesiti filosofici e domande esistenzialiste a lavoratori, studenti, hippy, esperti di scienze politiche, politici locali: “Alla fine della vita quali aspirazioni sono più importanti, quelle realizzate o quelle cadute nel vuoto?”. Quella giornalista è la madre della regista di questo film composto da materiali di repertorio politici e da riflessioni personali.

    2017 Sabato 14 ottobre, Istituto Francese, ore 18:30

  • Crisis: Behind a Presidential Commitment

    USA 1963 52'
    Regia: Robert Drew &Associates
    Nella primavera del 1963 i giornali iniziano a parlare di una nuova crisi in corso. Un tribunale federale ha ordinato all’Università dell’Alabama di accettare l’iscrizione di due studenti neri. Il governatore George Wallace minaccia di opporsi fisicamente al loro ingresso e John F. Kennedy è costretto a decidere se avvalersi del suo potere di Presidente per sostenere la parità razziale. Crisis cattura il drammatico sviluppo degli eventi attraverso uno straordinario climax, in cui si assiste ad importanti decisioni all’interno dell’ufficio ovale.

    Guarda il trailer

    2017 Domenica 15 ottobre, La Compagnia, ore 22:15

  • DEATH IN THE TERMINAL

    Israele 2016 52'
    Regia: Tali Shemesh, Asaf Sudri
    L’8 ottobre 2015 un terrorista armato di pistola e coltello entra nella stazione dei pullman di Beersheba e, nell’arco di 18 minuti, un soldato viene ucciso ed un eritreo richiedente asilo viene scambiato per il terrorista è linciato dalla folla. Di quel giorno il film fa un resoconto teso, minuto per minuto, raccontando, alla maniera di Rashomon, le storie di chi si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Queste testimonianze si intersecano alle riprese delle telecamere di sicurezza, componendo una rappresentazione sorprendente e complessa che spinge ad interrogarci sulla capacità delle persone di valutare ciò che sta succedendo nei momenti di panico collettivo.

    Guarda il trailer

    2017 Giovedì 12 ottobre, Spazio Alfieri, ore 22:00

  • EL PACTO DE ADRIANA
    Adriana's Pact

    Cile 2017 96'
    Regia: Lissette Orozco
    La zia preferita della regista, da tempo immigrata dal Cile in Australia, è stata accusata di essere stata una delle torturatrici di detenuti politici durante il regime di Pinochet, vale a dire di essere stata un membro della DINA, la polizia politica del regime. Lei nega ogni accusa; la nipote decide di filmarla, di iniziare a parlare con lei, di iniziare a indagare per scoprire la verità.

    Guarda il trailer

    2017 Domenica 15 ottobre, La Compagnia, ore 15:00

  • FACES OF NOVEMBER

    USA 1964 12'
    Regia: Robert Drew & Associates
    Il 22 novembre 1963 Kennedy viene assassinato. Faces of November, premiato alla Mostra del Cinema di Venezia, documenta il funerale: la compostezza di Jackie e della famiglia, la commozione di tanta gente comune, i volti segnati dalla tragedia che ha creato profondo sgomento in un’intera nazione.

    2017 Domenica 15 ottobre, La Compagnia, ore 22:15

  • Favela Olímpica

    Svizzera 2017 93'
    Regia: Samuel Chalard
    A Rio de Janeiro, un muro separa il Parco olimpico in costruzione dalla favela di Vila Autódromo. Niente impedisce la convivenza tra questi due mondi, ma c’è chi li giudica “incompatibili”, a cominciare da Eduardo Paes, sindaco di Rio, che mette in atto il progetto di “recupero” di quest’area abitata da famiglie indigenti. Inizialmente le forze mobilitate sembrano sproporzionate ma la determinazione degli abitanti riesce a respingere l’espulsione con una lotta accanita. Con la cerimonia d’apertura dei Giochi olimpici all’orizzonte, per la favela di Vila Autódromo e il sindaco di Rio scatta una corsa contro il tempo.

    Guarda il trailer

    2017 Sabato 14 ottobre, Spazio Alfieri, ore 22:15

  • MEUTHEN'S PARTY

    Germania 2017 93'
    Regia: Marc Eberhardt
    Questo film compone il ritratto di un politico di provincia che non si esime dallo spargere sentimenti razzisti con il sorriso sulle labbra. Jörg Meuthen è un professore di economia candidato al parlamento del Baden-Württemberg come capolista del partito della destra populista AfD (Alternative für Deutschland). Il film segue la sua campagna elettorale, dall’affissione di manifesti ai comizi per strada e nei pub locali, dall'audace discorso tenuto davanti ai membri del partito al suo primo intervento in parlamento. L’ascesa di Jörg Meuthen è un esempio inquietante dei metodi della moderna demagogia applicata all’Europa di oggi.

    Guarda il trailer

    2017 Venerdì 13 ottobre, Spazio Alfieri, ore 21:45

  • NO INTENSO AGORA
    In the Intense Now

    Brasile 2017 127'
    Regia: João Salles
    Realizzato a seguito del ritrovamento di film amatoriali girati in Cina nel 1966 durante la prima e più radicale fase della Rivoluzione Culturale, No intenso agora si interroga sulla fuggevolezza di momenti storici di grande intensità. Alle scene girate in Cina vengono giustapposte immagini degli eventi del 1968 che hanno avuto luogo in Francia, Cecoslovacchia e, in misura ridotta, in Brasile. Sul solco della tradizione del film-saggio, tramite questi materiali, il regista analizza il modo in cui i protagonisti hanno condotto le loro vite dopo la conclusione di un impegno politico ricco di passione.

    Guarda il trailer

    2017 Domenica 15 ottobre, Spazio Alfieri, ore 18:30

  • PRIMARY

    USA 1960 60'
    Regia: Robert Drew&Associates
    1960: i senatori americani Hubert Humphrey e John F. Kennedy concorrono alle Primarie del Partito Democratico. Sono gli anni in cui la politica si fa per le strade, stringendo mani, firmando autografi, sorridendo. Il primo dei quattro acclamati film di Robert Drew su JFK cattura la sua presenza carismatica, la frenesia delle folle, la calma di Jackie Kennedy e l’appello populista di Humphrey. Rivelando per la prima volta le personalità e la politica nel corso di una campagna elettorale, Primary offre un imponente sguardo sulla costruzione dell'immagine presidenziale.

    Guarda il trailer

    2017 Martedì 10 ottobre, La Compagnia, ore 17:30

  • Senkyo
    Campaign

    USA, Giappone 2007 120'
    Regia: Kazuhiro Soda
    Observational Film #1 - Può un candidato privo sia di esperienza in politica sia di carisma vincere le elezioni solo perché sostenuto dal gigante politico Koizumi, primo ministro giapponese, e dal partito liberal-democratico? Questo documentario d’osservazione segue da vicino una campagna elettorale molto calda a Kawasaki, in Giappone, rivelando così la vera natura della “democrazia”.

    Guarda il trailer

    2017 Martedì 10 ottobre, La Compagnia, ore 18:30

  • Senkyo 2
    Campaign 2

    USA, Giappone 2013 149'
    Regia: Kazuhiro Soda
    Observational Film #5 - A seguito della catastrofe nucleare di Fukushima, Yama-san conduce la sua nuova campagna elettorale con uno slogan ambientalista e antinucleare. Però, diversamente dalla volta precedente (raccontata in Campaign), corre da solo, non ha fondi, non ha una macchina elettorale che lo sostenga. Forse non ha nemmeno una chance…

    Guarda il trailer

    2017 Sabato 14 ottobre, Spazio Alfieri, 16:30

  • THE BEATLES, HIPPIES AND HELLS ANGELS

    Regno Unito 2017 90'
    Regia: Ben Lewis
    È il 1967 e i Beatles devono affrontare un grosso problema: sono il gruppo musicale più famoso, ma le imposte che devono pagare li stanno per lasciare al verde. La soluzione è investire in una nuova società: la Apple Corps. Oggi la Apple Corps si limita a gestire il catalogo dei Beatles, ma nei tardi anni Sessanta è stata una delle imprese più colorate e stravaganti che siano mai esistite. I Beatles aprirono un negozio di moda, un salone di parrucchiere, una start-up tecnologica, una sezione di poesia, un dipartimento di produzione cinematografica e la loro etichetta discografica. Il concetto era diffondere nel mondo i valori del nuovo movimento Hippy. Questo film non autorizzato racconta per la prima volta la vera storia dietro la Apple, un esperimento irripetibile di “Capitalismo Hippy”.

    Guarda il trailer

    2017 Domenica 15 ottobre, La Compagnia, ore 20:30

torna in alto