In questi giorni giriamo di stanza in stanza, cercando di capire come uscirne…

La nostra via di fuga si chiama ‘cinema’, un luogo dell’immaginazione del reale, uno strumento utile a riconquistare la libertà, un modo per rinsaldare dei legami. Per questo il Festival dei Popoli, in collaborazione con CG Entertainment, ha deciso di mettere a disposizione la sua ‘camera con vista’ nella grande LIVING ROOM costruita insieme agli amici di Manifattura Tabacchi, il nuovo palinsesto dedicato alla cultura e all’arte contemporanea, uno spazio di ricerca e sperimentazione con contenuti inediti e originali.

POPOLI STREAMING ROOM propone 6 documentari tratti dall’archivio del Festival dei Popoli a disposizione gratuitamente per due giorni sulla piattaforma CG Digital.it, a partire dal 29 aprile, ogni mercoledì per 6 settimane. 6 viaggi fuori dai paraggi, 6 incontri con storie di resistenza, innovazione, tenacia e coraggio, di piccole grandi battaglie che dimostrano come le storie personali possano diventare un bene comune ed acquisire un potere universale.

Tutti i titoli della rassegna: “La Regina di Casetta” di Francesco Fei, “Il tempo delle Api” di Rossella Anitori e Darel Di Gregorio, “Lo Stato Contro Mandela” di Nicolas Campeaux e Gilles Porte, “Love is All” di Livia Giunti e Francesco Andreotti, “Hit the Road, Nonna” di Duccio Chiarini e “Gesù è morto per i peccati degli altri” di Maria Arena.

Segui l’iniziativa sui nostri canali Facebook e Instagram