Wan Ju Wu ci spinge a esplorare una zona poco conosciuta dove si intersecano la sessualità, l’alleanza tra patriarcato e capitalismo e la relazione tra l’umano e l’oggetto inanimato. Per farlo, sceglie un luogo emblematico: un bordello di bambole tecnologiche, sorridenti e inerti pin-up disponibili a subire e soddisfare ogni desiderio.

FILM

Titolo: WAN JU WU
Titolo Internazionale:
16’, Spagna, 2020.
Regia: Isabela Quintana Bianchi
Sezione: Doc at work future campus

PROIEZIONE

Data: 27/11/2020
Cinema: Più Compagnia
Orario: 15:00

AUTrice

Isabela Quintana Bianchi

Isabela Quintana Bianchi è nata e cresciuta a San Paolo del Brasile. Oggi vive a Madrid, in Spagna, e sta per terminare gli studi alla scuola di cinema di Madrid (ECAM) dove ha diretto il suo primo cortometraggio Wan Ju Wu. Negli ultimi anni ha indagato il tema del rapporto tra la sessualità e le nuove tecnologie, e su come queste influenzano le nostre relazioni (online e offline).