ANDREI UJICA

HOME ▸ FESTIVAL 2020 ▸  GIURIA E PREMI 2020ANDREI UJICA 

ANDREI UJICA

Nato nel 1951 a Timisoara, in Romania, Ujica fa studi di letteratura ma, nel 1990, decide di dedicarsi al cinema. Nel 1992 dirige a quattro mani con Harun Farocki Videogramme einer Revolution, un’opera ormai di riferimento sul rapporto fra potere politico e media in Europa alla conclusione della Guerra Fredda. Il suo secondo film, Out of the Present (1995), racconta la storia di Sergej Krikalëv, l’astronauta che ha trascorso dieci mesi a bordo della stazione spaziale Mir mentre sulla Terra si dissolveva l’Unione Sovietica. Out of the Present è stato paragonato a film proverbiali della storia del cinema come 2001 Odissea nello spazio, e ha conquistato la fama per essere una delle opere non di finzione più note degli anni ’90. Nicolae Ceausescu: un’autobiografia (2010), che ha riscosso ovunque un grandissimo successo, chiude la trilogia dedicata alla fine del comunismo.

Andrei Ujica ha anche realizzato due opere su commissione per la Fondation Cartier pour l’art contemporain: 2 Pasolini (corto, 2000) e Unknown Quantity con Paul Virilio e Svetlana Alexievitch (installazione 2002, versione su schermo 2005).